AGGIORNAMENTO DEL 3 APRILE 2020
In seguito all’adozione delle misure straordinarie per il contenimento dell’epidemia da Coronavirus, l’Inail ha deciso di posticipare l’avvio della procedura per l’assegnazione dei fondi del bando Isi 2019, decima edizione che avrebbe dovuto prendere il via il 16 aprile.
Il calendario aggiornato di tutte le tappe dell’iter di accesso ai finanziamenti sarà pubblicato entro il prossimo 31 maggio sul sito dell’Inail. Se a quella data dovessero persistere restrizioni tali da non garantire un’ampia partecipazione, la pubblicazione del calendario potrebbe però subire un ulteriore slittamento.
Restano invece invariate le modalità di partecipazione.

Anche quest’anno INAIL ha pubblicato il bando ISI per incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro.

Previsto un contributo a fondo perduto fino al 65% delle spese ammissibili.

Beneficiari: imprese ubicate su tutto il territorio nazionale che non abbiano ottenuto il provvedimento di concessione al finanziamento per uno degli Avvisi pubblici ISI Inail 2016, 2017 e 2018.

Tipologie di interventi finanziabili:
1.1 Progetti di investimento per la riduzione dei rischi
1.2 Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità
2    Progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi
3    Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto
4    Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività (codici ATECO A03.1 Pesca o C31 Fabbricazione mobili)
5    Progetti per MPI operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli

Sono ammissibili esclusivamente le spese riferite a progetti NON realizzati e NON in corso di realizzazione alla data di presentazione della domanda.

Dal 16 aprile al 29 maggio 2020 sarà possibile accedere alla procedura informatica di compilazione della domanda che permette di simulare il progetto per verificare il raggiungimento della soglia di ammissibilità (120 punti), di salvare la domanda e di procedere al relativo invio.

Per manifestazione d’interesse invitiamo gli imprenditori interessati a contattarci entro il 20 febbraio 2020 inviando mail a bandi@artigiani.lecco.it

AVVISO
BANDO DEROGATO DALL’ART. 95 DEL “DECRETO RILANCIO”

SCARICA SCHEDA BANDO