L’intervento rientra nel pacchetto di misure approvato da Regione Lombardia con propria Dgr  3868 del 17 novembre 2020 e ricalca il precedente bando “Fai Credito” con interventi per abbattere i costi relativi agli interessi, ma è riservato a specifiche categorie di imprese.

Il bando è promosso con il Sistema Camerale lombardo, è finalizzato a prevenire le crisi di liquidità delle micro e piccole imprese causata dall’emergenza sanitaria ed economica COVID 19 e mette a disposizione risorse complessive pari a 22.000.000,00 euro.

Possono partecipare le imprese che:
a) hanno stipulato un contratto di finanziamento per operazioni di liquidità del valore minimo di € 10.000 e di durata minima di 12 mesi a partire dal 16 ottobre scorso.

b) siano micro e piccole imprese lombarde
b.1) con i seguenti codici Ateco: 

– 56.10.1 Ristorazione con somministrazione
– 56.10.2 Ristorazione senza somministrazione con preparazione di cibi da asporto
– 56.10.3 Gelaterie e pasticcerie
– 56.30    Bar e altri esercizi simili senza cucina
oppure
b.2) rientrino tra le attività storiche e di tradizione riconosciute da Regione. 

Il contributo previsto è relativo all’abbattimento degli interessi fino al 3% (e comunque non oltre il Tasso Annuo Effettivo Globale del finanziamento sottostante) fino ad un valore massimo di 2.500 euro, oltre a una quota del 50% degli eventuali costi di garanzia nel limite di 300 euro.

Si attende la pubblicazione del vero e proprio bando attuativo che dettaglierà le modalità di presentazione delle domande che dovranno essere presentate esclusivamente in modalità telematica entro il 31 marzo 2021. 

L’esito delle domande sarà reso noto entro 30 giorni dalla presentazione della domanda e, in caso positivo, il contributo sarà erogato in un’unica rata subito dopo l’approvazione.

Per informazioni:
Ufficio Bandi e Progetti Speciali – 0341/250200 – bandi@artigiani.lecco.it