Sanedil, il Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa dedicato ai lavoratori delle imprese edili e affini.
Costituitosi il 15 novembre 2018 con lo scopo di fornire agli iscritti assistenza sanitaria e socio sanitaria integrativa a quella fornita dal Servizio Sanitario Nazionale, arricchisce le prestazioni offerte con importanti novità:

1. Estensione di tutte le garanzie previste dai Piani sanitari ai familiari fiscalmente a carico a decorrere dal 1° maggio 2022.

2. Aumento del 50% dei massimali delle garanzie previste dai Piani sanitari Sanedil, ad eccezione di tutte le garanzie odontoiatriche. L’incremento varrà per l’iscritto e il suo nucleo famigliare.

3. Potenziamento della garanzia Monitor Salute, con un nuovo modello e l’introduzione del nuovo monitoraggio pneumologico, a decorrere dal 1° maggio 2022.

4. Introduzione dell’erogatore Fuori Rete (ossia la possibilità di rivolgersi al medico dentista di fiducia) nella garanzia Implantologia, con un sotto massimale pari all’80% rispetto alle tariffe previste per la modalità in rete, a decorrere dal 1° maggio 2022.

5. Implementazione, con decorrenza retroattiva 1° gennaio 2022, delle prestazioni sanitarie erogate in autogestione e riconosciute in modalità rimborsuale.

Il Fondo assicura un continuo impegno nella ricerca di soluzioni migliorative in favore dei lavoratori iscritti e si chiede pertanto ai nostri Imprenditori di farci pervenire le loro osservazioni e richieste sul tema.

PrecedenteEnergia – Regione vara un pacchetto anche per gli artigiani. Riva: le bollette minano la competitività delle MPMI
SuccessivaCongruità manodopera in edilizia: aggiornamenti