Dal 14 al 18 settembre, presso L’Ente fieristico sloveno di Celje, si svolgerà la fiera internazionale MOS, giunta alla sua 54° edizione.

Pur trattandosi di una manifestazione plurisettoriale, rappresenta in particolare l’evento più importante della regione Alpe-Adria per le macchine utensili.

All’edizione 2021 hanno partecipato circa 500 espositori provenienti da 16 paesi, tra i quali l’Italia, rappresentate anche da importatori e distributori locali. Circa 40.000 i visitatori giunti sia dalla Slovenia che dai mercati vicini, soprattutto Croazia, Bosnia ed Erzegovina, Austria, Serbia, Ungheria e Italia stessa. Nelle edizioni scorse prima dell’emergenza Covid il numero di visitatori si aggirava tra 100.000 e 120.000 persone e il numero di espositori raggiungeva circa 1.500 società.

La campionaria sarà divisa in 5 aree e aperta a:
macchine e attrezzature per la lavorazione della gomma e plastica
macchine lavorazione metalli
macchine lavorazione legno
utensili per diversi rami dell’industria
riscaldamento
impiantistica termoidraulica
condizionamento dell’aria
composti chimici per l’industria
macchine e attrezzature agricole
attrezzature per saune e piscine
porte automatiche
infissi interni ed esterni
materiali edili
utensili e attrezzature per autofficine

In padiglioni separati saranno esposti anche prodotti alimentari, attrezzature per turismo, camping e caravaning.

Adesioni entro il 31 luglio compilando l’apposito modo da inviare a lubiana@ice.it.

Invitiamo le ditte aderenti all’iniziativa ad inviare una mail anche al nostro ufficio Competitività (innovazione@artigiani.lecco.it).

Circolare Mos ICE

Piantina fiera MOS 2022

Modulo ordine servizi

Brochure

Application form

PrecedenteAggiornamento attuativo dall’Agenzia delle Entrate in materia di Bonus
SuccessivaAutodichiarazioni Covid, rinvio al 30 novembre