A partire dal 1° gennaio 2022 il limite all’utilizzo del denaro contante si è abbassato 1.999,99 euro (soglia di 2.000,00 euro) a 999,99 euro (soglia di 1.000,00 euro).

Per le violazioni commesse e contestate dalla suddetta la sanzione minima sarà pari a 1.000,00 euro.

La riduzione da 2.000,00 a 1.000,00 euro della soglia relativa all’utilizzo del contante è esclusa per l’attività svolta dai cambiavalute. Per tale attività, a decorrere dall’1.1.2022, sarà ripristinata la soglia di 3.000,00 euro.

Per le operazioni effettuate nei confronti di turisti stranieri, resta applicabile il regime di deroga che consente l’utilizzo dei contanti fino a 15.000,00 euro, nel rispetto delle previste condizioni.

Effettua il login per continuare a leggere.

Questo contenuto è riservato agli associati di
Confartigianato Imprese Lecco

Non sei ancora iscritto? Scopri come associarti accedendo alla pagina "perchè associarsi"

Fai il login per vederlo completamente

L’ufficio Fiscale della sede di Lecco e le nostre sedi territoriali sono a disposizione per chiarimenti.

Clicca su Contatti per mail e numeri di telefono.

PrecedenteBando infrastrutture di ricarica elettrica per PMI: aperto fino al 17 febbraio il bando di Regione
SuccessivaInteresse legale all’1,25% dal 2022, effetti ai fini fiscali e contributivi