Settembre 2022

Informiamo che sulla Gazzetta Ufficiale n.215 del 14 settembre è stato pubblicato il Decreto del Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, contenente le linee guida sui trasporti eccezionali e i compiti attribuiti ai soggetti preposti al rilascio dell’autorizzazione per la circolazione.

In particolare, le Linee guida definiscono le modalità di verifica della compatibilità del trasporto in condizioni di eccezionalità con la conservazione delle sovrastrutture stradali, con la stabilità dei manufatti e con la sicurezza della circolazione. Illustrano le modalità di rilascio dell’autorizzazione per il trasporto per massa fino a 108t effettuato mediante complessi di veicoli a otto assi, nonché per i trasporti in condizioni di eccezionalità di un unico pezzo indivisibile eccedente i limiti di massa.

Oltre ad offrire una sintesi del quadro normativo dei trasporti in condizioni di eccezionalità sia in ambito nazionale che regionale, le Linee guida descrivono i compiti attribuiti ai soggetti preposti al rilascio dell’autorizzazione per la circolazione. Inoltre, propongono un protocollo di verifica per massa che prevede, tra l’altro, la conoscenza, il monitoraggio e il controllo della sovrastruttura stradale per valutare la compatibilità del trasporto eccezionale, la valutazione delle pavimentazioni stradali al passaggio dei carichi, le modalità di verifica della compatibilità con la stabilità dei manufatti e delle opere d’arte.
Linee guida sui “Trasporti in condizioni di eccezionalità”

Ufficio Categorie
categorie@artigiani.lecco.it

PrecedenteMOVE-IN: aggiornamento informazioni per i veicoli Euro 4 e 5 diesel ed Euro 2 benzina
SuccessivaScadenza del 30 settembre per Superbonus unifamiliari. La Dichiarazione del DL