Il MISE promuove l’edizione 2022 del Bando Marchi+ . La misura prevede contributi a fondo perduto per MPMI che depositano marchi all’estero, sia a livello europeo che internazionale.

La dotazione finanziaria messa a disposizione è di 2.000.000 euro.

Le spese ammissibili devono essere sostenute dal 1 giugno 2019 e devono essere interamente quietanzate alla data di presentazione della domanda. Sono ammissibili le spese riguardanti : progettazione della rappresentazione, assistenza per il deposito, ricerche di anteriorità, assistenza legale per azioni di tutela e tasse di deposito.

Il bando è  suddiviso in due misure:

MISURA A per il deposito marchi all’interno del mercato europeo;

MISURA B per il deposito marchi EXTRA-UE;

Il contributo massimo erogabile per la MISURA A è di 6.000 euro mentre per la MISURA B è di 9.000 euro. 

Al momento della presentazione della domanda l’azienda dovrà aver già ottenuto la pubblicazione della domanda di registrazione.

Le domande saranno accolte in ordine cronologico a partire dalle ore 9.30 del 25 ottobre 2022, sino ad esaurimento delle risorse.

Per tutti gli approfondimenti accedendo all’area riservata sono disponibili maggiori dettagli relativi al bando.

Questo contenuto è riservato agli associati di
Confartigianato Imprese Lecco

Non sei ancora iscritto? Scopri come associarti accedendo alla pagina "perchè associarsi"

Fai il login per vederlo completamente

Il nostro Ufficio è a disposizione delle imprese interessate per verificare i requisiti e curare la presentazione delle domande:
Ufficio Bandi e Progetti Speciali
0341/250200 –bandi@artigiani.lecco.it

  

 

PrecedenteDay-off a Montevecchia: sabato 1° ottobre giornata dedicata alle donne con Confartigianato
Successiva“Le ciabattine” di Chiara Sironi alla MFW. Riva: “Orgoglio artigiano protagonista a un evento mondiale”