AVVISO
13/9/2022
Comunicazioni importanti per sblocco piattaforma ADM
Informiamo che, a seguito delle difficoltà riscontrate da migliaia di imprese nella procedura di accesso alla piattaforma per la presentazione delle domande relative al credito d’imposta del 28% “bonus gasolio”, su sollecitazione di Confartigianato Trasporti, si è svolta una riunione urgente con l’Agenzia delle Dogane.
Su tale procedura, alquanto complicata, Confartigianato ha espresso tutto il disappunto legato al fatto che si contravviene al principio di legge per cui è la PA che ha l’onere di verificare i dati già in proprio possesso.
Nel corso dell’incontro abbiamo avuto modo di rappresentare, non nascondendo il malcontento e la delusione di molti operatori, le situazioni problematiche già evidenziate anche dai vostri livelli territoriali all’email dell’assistenza dedicata.
Primo fra tutti lo scoglio insormontabile legato all’accesso con CNS che, ci è stato riferito da ADM, è stato risolto ampliando la sfera delle caratteristiche di tale strumento.
In secondo luogo, l’impossibilità di accedere attraverso lo SPID personale del titolare perché non agganciato alla partita iva dell’impresa. Per la risoluzione di tale problematica è necessario intervenire sul portale dell’Agenzia Entrate e procedere all’aggancio.
Per tali problematiche ADM ha fornito una breve guida, che trovate in allegato, sulla procedura di accreditamento del legale rappresentante quale incaricato a fisconline.
Tra le altre questioni segnalate, in particolare, si evidenzia che è stata anche individuata la causa che ostacolava l’autenticazione per mancanza dei requisiti, in un errore del file MIMS contenente la posizione REN dell’impresa.
Su tale ultimo aspetto ADM ha informato che avendo risolto il problema tecnico, da oggi è possibile riprovare l’inserimento dell’istanza.
Infine, col più ampio spirito di fattiva collaborazione volto alla risoluzione delle problematiche emerse, si è concordato con ADM il potenziamento dell’assistenza dedicata per tutte le segnalazioni che dovessero continuare a pervenire ed un tempestivo monitoraggio dei caricamenti e relativi importi consumati, che ci saranno forniti durante l’open hearing già fissato per domani 16 settembre.

*

Agosto 2022
Firmato il decreto MiMS n. 324 del 29 luglio 2022 con cui vengono dettate le modalità attuative e le procedure operative per la fruizione del credito d’imposta pari al 28% della spesa sostenuta nel primo trimestre 2022 per l’acquisto di gasolio impiegato dagli autotrasportatori merci c/t solo per i veicoli di massa complessiva pari o superiore a 7,5 tonnellate di categoria euro V e VI.

Questo contenuto è riservato agli associati di
Confartigianato Imprese Lecco

Non sei ancora iscritto? Scopri come associarti accedendo alla pagina "perchè associarsi"

Fai il login per vederlo completamente

PrecedenteFiliere: manifestazione di interesse e 1° bando di Regione Lombardia
SuccessivaCalendario manifestazioni fieristiche 2023 – Lombardia