Il bando è destinato ad incentivare la sostituzione degli impianti termici civili più inquinanti con impianti a biomassa legnosa a basse emissioni, al fine di coniugare la necessità di migliorare la qualità dell’aria con quella di valorizzare una risorsa energetica rinnovabile.

La partecipazione al bando è ammessa solo per le persone giuridiche (PMI, con incluse le imprese individuali) che hanno presentato al GSE la domanda per ottenere il contributo previsto dall’art. 4, comma 2, lettera B, del DM 16 febbraio 2016, in data successiva al 30 novembre 2021.

La dotazione finanziaria messa a disposizione è pari a € 1.000.000,00.

Il contributo regionale è concesso, a fondo perduto, ad integrazione del contributo riconosciuto dal GSE per lo stesso intervento.

L’integrazione del contributo regionale, in conformità a quanto disposto dal decreto ministeriale 16.4.2016 (c.d. Conto Termico), è disposta in modo da raggiungere la copertura dei costi ammissibili, riconosciuti dallo stesso Conto termico, nella seguente misura:
– 65% nel caso di micro e piccole imprese, con incluse le imprese individuali;
– 55% nel caso di medie imprese.

La domanda di partecipazione al bando deve essere presentata esclusivamente tramite la piattaforma Bandi Online entro le ore 16.00 del 15 settembre 2023.

Per maggior informazioni consultare il sito Bandionline

Precedente“Riparto da me” Movimento Donne Impresa Lecco
SuccessivaFringe Benefit