Si ricorda, per chi non lo avesse ancora richiesto, che il 31/12/2022 è la scadenza per l’utilizzo in compensazione con il modello F24 del credito d’imposta relativo al 2° trimestre 2022 per energia elettrica e gas naturale.

Tenendo conto della tempistica per effettuare il conteggio e delle scadenza fiscali/contributive previste da qui a fine anno e delle chiusure per il periodo Natalizio  non rimane molto tempo a disposizione.

Quindi si prega chi non lo avesse ancora richiesto di procedere al più presto.

E’ possibile richiedere anche il conteggio per il 3° trimestre 2022. La normativa ed il servizio da noi prestato rimangono invariati come da schede sotto riportate.

L’unica novità introdotta dal D.L. 144 (Aiuti-Ter) con gli artt. 1 e 2 è che per il credito del 3° trimestre e per i mesi di ottobre e novembre è prevista una comunicazione da inviare all’Agenzia delle Entrate entro il 16/02/2023. Entro 30 giorni dall’entrata in vigore del decreto l’Agenzia delle Entrate avrebbe dovuto definire con apposito provvedimento il contenuto di questa comunicazione, ma ad oggi non si è ancora visto nulla. Non è nemmeno chiaro se tale adempimento vada fatto in tutti i casi o solo per chi non abbia ancora utilizzato il credito in compensazione entro il 31/12/2022. Ricordiamo che la scadenza per l’utilizzo del credito del 3° trimestre e dei mesi di ottobre e novembre è prevista per il 31/03/2023.

Essendo state emesse quasi tutte le fatture relative al mese di settembre, da questo momento è possibile richiedere ai nostri uffici il conteggio per il credito d’imposta del 3° trimestre.

Ricordiamo che per poter effettuare la verifica è necessario che i consumi fatturati siano effettivi. Abbiamo riscontrato in alcuni casi che i distributori locali (responsabili delle letture) e, quindi non il fornitore che emette le fatture, nel corso del 2022 hanno comunicato ai fornitori stessi parecchie mensilità con consumi stimati. In questi casi è necessario fare una lettura del contatore e richiedere al fornitore di sollecitare il distributore ad effettuare la lettura oppure a convalidare l’autolettura rilevata e trasmessa dal consumatore finale.

Avvicinandosi la scadenza del 31/12/2022 per l’utilizzo del credito del 2° trimestre, come Confartigianato abbiamo fatto pressioni sul nuovo Governo affinchè venga disposta una proroga al fine di evitare che molte aziende non possano godere della agevolazioni perché il distributore non comunica le letture effettive oppure perché il fornitore è in ritardo nell’effettuare i conguagli.

I nostri uffici rimangono a Vostra disposizione per chiarimenti e per effettuare i conteggi.

Confartigianato Imprese Lecco 0341/250200

Ufficio Energia: energia@artigiani.lecco.it

Per il conteggio del credito d’imposta: bonus energia@artigiani.lecco.it

SERVIZIO CREDITO D’IMPOSTA comunicazione credito d’imposta

SCHEDA 2° TRIMESTRE scheda comunicazione dati 2° TRIMESTRE

SCHEDA 3° TRIMESTRE scheda comunicazione dati 3° TRIMESTRE

PrecedenteComunità energetiche sul territorio di Lecco: manifestazione d’interesse per le imprese entro le ore 12 dell’8 novembre 2022
SuccessivaNuovi orari dei nostri uffici dal 7 novembre