Al via dal 30 giugno 2022 le sanzioni POS. Doppia multa per chi rifiuta pagamenti con carte e bancomat.

La sanzione sarà di 30 Euro, aumentata del 4% del valore della transazione per la quale sia stata rifiutata l’accettazione del pagamento. Un esempio: per un pagamento negato con carta elettronica da 200 euro, l’esercente dovrà pagare una multa di 38 euro.

La novità è contenuta nel decreto per l’attuazione del PNRR approvato in Consiglio dei Ministri il 13 aprile 2022.

L’obbligo di Pos per esercenti e professionisti esiste dal 2013 ma la multa agli inadempienti doveva diventare operativa dal 1° gennaio 2023 (come deciso dal Parlamento col primo decreto Pnrr approvato lo scorso dicembre). Con il decreto del Consiglio dei ministri del 13 aprile, la data è stata invece anticipata al 30 giugno 2022.

PrecedenteTrasporto su strada: modifiche all’accesso alla professione
SuccessivaTrasporto persone: riduzione accise