Sono ancora disponibili le risorse del bando regionale aperto dedicato alle aziende artigiane manifatturiere che investono in efficienza energetica. Previsti contributi a fondo perduto fino a 50.000 euro. 

Regione Lombardia  sostiene le imprese che intendono effettuare investimenti per il miglioramento dell’efficientamento energetico mettendo a disposizione 22.326.809,93 euro.

BENEFICIARI:
Micro e piccole imprese artigiane che devono avere le seguenti caratteristiche:
– essere iscritte e attive al Registro Imprese da almeno un anno
– avere sede operativa oggetto dell’intervento in Lombardia
– essere in regola con il diritto camerale
– avere codice ATECO sezione C (attività manifatturiere). Sono comunque ammissibili le imprese artigiane agromeccaniche iscritte alla sezione speciale del Registro Imprese delle Camere di Commercio (codice Ateco sezione A 01.61.00) e all’Albo delle imprese agromeccaniche di Regione Lombardia

Per il settore commercio, servizi e ristorazione è attiva una linea dedicata

INTERVENTI E AGEVOLAZIONE:
L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto pari al 50% del totale delle spese sostenute, con un investimento minimo di 15.000 euro e un contributo massimo di 50.000 euro. Sono ammissibili le spese sostenute dal 26 aprile 2022 fino al 31 marzo 2023.

SPESE AMMISSIBILI: spese funzionali all’efficientamento energetico del sito produttivo sostenute dal 26/4/22 al 31/3/2023.
In sintesi:
a) collettori solari termici e/o impianti di microcogenerazione; impianti fotovoltaici (tali spese sono ammissibili solo in abbinamento a spese relative al successivo punto b) per almeno 15.000 euro)
b) macchinari e attrezzature in sostituzione di vecchi macchinari; caldaie ad alta efficienza; sistemi di domotica per il risparmio energetico; apparecchi LED a basso consumo in sostituzione dell’illuminazione tradizionale;
c) spese tecniche di consulenza correlate alla realizzazione dell’intervento.
Nella scheda di sintesi scaricabile nell’area riservata ulteriori dettagli sui progetti ammissibili.

PRESENTAZIONE DOMANDE:
Esclusivamente attraverso la piattaforma www.bandi.regione.lombardia.it
secondo le due fasi e le tempistiche di seguito descritte:
– FASE 1: inserimento da parte di un Tecnico individuato dal soggetto richiedente della relazione, a partire dalle ore 12:00 del 9 giugno 2022 e comunque entro e non oltre la chiusura dello sportello di cui alla FASE 2.
– FASE 2: presentazione della domanda di contributo a partire dalle ore 12:00 del 28 giugno 2022 sino ad esaurimento della dotazione finanziaria

Per approfondimenti è possibile scaricare la scheda di sintesi
disponibile accedendo all’area riservata qui sotto:

Questo contenuto è riservato agli associati di
Confartigianato Imprese Lecco

Non sei ancora iscritto? Scopri come associarti accedendo alla pagina "perchè associarsi"

Fai il login per vederlo completamente

Per richiedere assistenza:
Ufficio Bandi e Progetti Speciali
0341/250200 –bandi@artigiani.lecco.it

PrecedenteConciliazione, bando Parità virtuosa 2022
SuccessivaAggiornamento credito d’imposta energia elettrica e gas naturale 2° trimestre 2022