Pagina dedicata alle nuove informazioni di Confartigianato pubblicate da ottobre 2020 specifiche per la Categoria Servizi alla persona.
Per la consultazione dell’archivio delle precedenti informazioni legate all’emergenza Vi invitiamo a consultare l’articolo “CORONAVIRUS aggiornamenti in tempo reale” e a seguire le indicazioni in esso contenute.


15/01/2021
Dpcm 15/1/2021
A fronte del nuovo DPCM la Lombardia da domenica 17 gennaio 2021 si trova in zona rossa.
Si precisa che in zona rossa i centri estetici e i tatuatori risultano attività sospese.

*

27/11/2020
Ordinanza del 27 novembre 2020

L’ordinanza del Ministro della Salute prevede che a partire da domenica e fino al 03 dicembre 2020 sul territorio della regione Lombardia si applichino le misure meno restrittive per la zona arancione, quindi da lunedì 29 novembre i centri estetici possono riaprire.

*

4/11/2020
Restrizioni per le attività di servizi alla persona presenti nella “zona rossa”
Il DPCM del 3 novembre 2020 introduce misure restrittive per le diverse aree a rischio attraverso la suddivisione dell’Italia in zone.
Le disposizioni sostituiscono quelle contenute del dpcm del 24 ottobre 2020 e sono efficaci dal 5 novembre al 3 dicembre 2020.
Si riepilogano di seguito le principali disposizioni previste per le attività di servizi alla persona comprese nella zona “rossa” a più alto rischio.
Sono sospese le attività diverse da quelle individuate nell’allegato 24 (es. Estetista).
Restano consentite le attività di lavanderie, lavanderie industriali, servizi di saloni di barbiere e parrucchiere e i servizi di pompe funebri.
Permane l’obbligo di esporre all’ingresso del locale un cartello che riporti il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente nel locale sulla base dei protocolli e delle linee guida vigenti.
Sono sospese le attività commerciali al dettaglio fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità individuate nell’allegato 23, sia negli esercizi di vicinato sia nelle medie e grandi strutture di vendita, anche ricompresi nei centri commerciali, purché sia consentito l’accesso alle sole predette attività e ferme restando le chiusure nei giorni festivi e prefestivi. Sono chiusi, indipendentemente dalla tipologia di attività svolta, i mercati, salvo le attività dirette alla vendita di soli generi alimentari.
Si ritiene opportuno fornire già queste informazioni qualora Regione Lombardia venga classificata come zona “rossa” a seguito dell’attesa ordinanza del Ministero della Salute.

*

28/10/2020
Fake News DPCM orario di chiusura attività di servizi
In questi giorni sta circolando sui social il testo di un presunto nuovo DPCM che prevedrebbe la chiusura alle ore 18 di saloni di acconciatura e centri estetici.
Avendo ricevuto numerose richieste di chiarimenti da parte di nostri Associati, precisiamo che nulla del genere è stato veicolato attraverso i canali ufficiali della Presidenza del Consiglio né di altre Istituzioni.
Si tratta pertanto di una notizia assolutamente infondata.

*

13/10/2020
Nuovo DPCM – prescrizioni per Servizi alla persona
A seguito della pubblicazione del nuovo DPCM resta fermo lo svolgimento delle attività inerenti ai servizi alla persona già consentite sulla base del DPCM del 26/04/20.
Regione Lombardia potrebbe decidere in base alla situazione epidemiologica di adottare indicazioni più restrittive.
Anche rispetto alle attività dei centri benessere e dei centri termali Regione adotterà dei protocolli idonei a contenere la diffusione del virus.
Vi terremo aggiornati in tempo reale.